TravelScoot, 10 anni di scooter elettrici per disabili
Scooter pieghevole per disabili TravelScoot

Relazione fondata sull'esperienza

di Hartmut Huber, inventore del TravelScoot

All'inizio, per i viaggi in aereo mia idea era di impaccare il TravelScoot smontato e piegato in una borsa da viaggio compatto. Però, nel corso dei primi anni in numerosi viaggi sempre di più ho dovuto subire dei danni più o meno grandi. Per il personale da terra questa borsa era soltanto una borsa, uguale a qualsiasi altra, e conformemente veniva trattato bruscamente. Spesso succedeva, che la borsa contenente il veicolo elettrico, invece che direttamente nell'aereo, veniva mandato insieme agli altri bagagli sul nastro scorrevole al ritiro bagagli, ed io di seguito dovevo essere portato lì con una sedia a rotelle dell'aeroporto. Di seguito descrivo un metodo, il quale da una parte è più semplice per la persona disabile, e dall'altra richiede un trattamento più delicato da parte del personale da terra.

L'uno/a o l'altro/a dovrà modificare adeguatamente il metodo descritto in base alle proprie condizioni fisiche. All'inizio sia menzionato, che il trasporto di batterie vale come merce pericoloso e che dalle compagnie aerei viene regolato purtroppo (ancora) non uniforme, in parte pure all'interno di una compagnia viene regolato in contraddizione, anche al riguardo della composizione chimico delle batterie. Peraltro, pure il personale non è istruito uniformemente sulla materia e delle sorprese non possono essere escluse del tutto per questo. Però in genere le persone disabili ed i loro mezzi di trasporto vengono trattati con preferenza.

TravelScoot presso l'aeroporto

Vari regolamenti per viaggi in aereo con delle batterie al litio-ione

Senza approfondire troppo nella materia, la maggior parte dei veicoli elettrici vengono movimentati con una pesante batteria al piombo, e con questa normalmente non ci sono problemi. Con le batterie al litio-ione invece è diverso.

Oggigiorno molti apparecchi come laptop, PC, fotocamera, attrezzi etc. funzionano con delle batterie al litio-ione. Questi risultano come più pericolosi, perché in condizioni estremi sono infiammabili e richiedono un trattamento con cura. Per questo, le batterie al litio-ione da un certo contenuto di litio in poi sono esclusi dal trasporto in aereo, e qui si dividono (ancora) le anime.

Praticamente tutte le compagnie aerei della USA rimandano al (unico chiaramente capibile) documento di riferimento dell'autorità aeronautica americana Department of Transportation (DOT), il quale fissa il valore massimo a 25 gr di litio ogni batteria ed ha permesso ancora due batterie di riserva dello stesso tipo. Altre compagnie rimandano alla regolamentazione IATA, la quale è abbastanza invecchiata e che permettono meno litio. Questi regolamentazioni però valgono soltanto per i cosiddetti "consumer electronics" come laptop e cellulari; ma i veicoli per disabili non fanno parte di questo. Però si vede chiaramente una confusione.

Comunque la batteria al litio-ione del TravelScoot è stata sviluppata in considerazione della regolamentazione DOT, e con i suoi 24 gr di litio sta ancora pochissimo al di sotto del valore limite. Ultimamente, il DOT ha sostenuto un nuovo test per il trasporto aereo: UN ST/SG/AC, 10/11/Rev.5 Section 38.3. La batteria al litio-ione del TravelScoot ha superato questo test all'inizio del 2011

Per evitare delle discussioni che sprecano del tempo prima del decollo, porto con me sempre una copia stampata dei due documenti, però sinora personalmente non ho mai avuto dei problemi alla partenza.

A causa del peso leggero e le dimensioni compatti non c'è bisogno di avvisare anticipatamente la compagnia aereo del fatto che si porta con se un veicolo elettrico. Al contrario, un'avviso anticipato potrebbe causare più che mai dei problemi.


Prima del Check-in

Prima della partenza, c'è bisogno assolutamente di organizzare il tutto adeguatamente, in modo che all'aeroporto tutto andrà liscio.

Per dover maneggiare con meno possibili piccoli pezzi unici, durante il percorso all'interno dell'aeroporto si dovrebbe rinunciare allo schienale del sedile e di impaccare questo nel bagaglio a mano o nel bagaglio da imbarcare. Il bagaglio a mano dovrebbe essere sistemato comodamente di traverso sopra il telaio sotto al sedile del TravelScoot. Il bagaglio da viaggio dovrebbe essere una valigia con rotelle. Una eventuale batteria di riserva assolutamente non dev'essere messo nel bagaglio, ma essere accatastata sulla batteria principale e di passare così attraverso il controllo di sicurezza.

Se si tira personalmente la valigia a rotelle al check-in, c'è bisogno di ulteriore attenzione verso gli altri, perché guidando con una mano soltanto si ha a disposizione un solo freno. Al check-in si dovrebbe rimanere seduti, così il personale vede senza dover chiedere che si è diversamente abile e ci fanno guidare verso il gate. Al controllo di sicurezza ci si dovrebbe alzare in piedi - se è possibile - e di camminare attraverso il passaggio di controllo, altrimenti si viene controllato individualmente. Dopo il controllo dello Scooter si può continuare il passaggio verso il posto d'imbarco.

Arrivati lì, si dovrebbe parcheggiare ben in vista del personale. Famiglie con bambini e persone disabili vengono invitati per primi nel aereo. A quel punto Vi daranno una cosiddetta etichetta del Gate-Check, con la quale viene assicurato che all'aeroporto di destinazione, il Vostro veicolo sarà nuovamente a Vostra disposizione direttamente all'uscita dell'aereo.


All'entrata dell'aereo

Arrivati all'aereo, potete preparare in poche mosse il TravelScoot per l'imbarco.

Impaccate la/le batteria/e nella borsa foderata porta-batteria (parte 1 del Travel-Kit), spingete il manubrio nella posizione più bassa e fissate la protezione foderata del manubrio (parte 2 del Travel-Kit) sopra il manubrio. La borsa con la batteria, o la portate con Voi nella cabina o la fissate al veicolo. Se viaggiate con il pesante accumulatore al piombo, la borsa con le batterie dev'essere assolutamente segnata separatamente con un aderente ed essere imbarcato. Considerate, che il personale di terra - spesso feminile - deve portare il tutto giù e nuovamente sù per le strette scale a fianco della Gangway.

Hartmut Huber - inventore del TravelScoot

All'aeroporto d'arrivo

Arrivati all'aeroporto di destinazione, Vi conviene di rimanere seduti finché la maggior parte dei passeggeri è scesa. Secondo l'esperienza, ci vuole un pò di tempo fino all'arrivo di carrozzine e veicoli all'entrata dell'aereo o alle scale. Vi auguro un buon volo!


Documenti utili per il trasporto delle batterie

Ordinate il TravelScoot dai nostri rivenditori ufficiali

Mostra rivenditori